I mammiferi

Sisavci

Oltre ai vari tipi di colombelle, tra gli abitanti dei boschi di castagno troviamo scoiattoli (Sciurus vulgaris) e ghiri (Myoxus glis). Qui ci sono numerose specie di animali selvaggi come il cinghiale (Sus scrofa) e i caprioli (Capreolus capreolus). Ultimamente è stato visto anche qualche orso (Ursus arctos).

Tra i piccoli mammiferi, di particolare importanza il ghiro endemico del carso (Eliomys quercinus dalmaticus), l’arvicola delle nevi (Chionomys nivalis), il toporagno d’acqua (Neomys anomalus) e 18 tipi di pipistrelli tra i quali ricordiamo la presenza del miniottero (Miniopterus schreibersi), l’orecchione di Kolombatović e l’orecchione alpino (Plecotus kolombatovici e Plecotus macrobullaris), nonchè il vespertilio di Bechstein (Myotis bechsteini). I massi rocciosi non sono attraenti solo per gli uccelli; su di essi spesso troviamo anche il camoscio alpino (Rupicapra rupicapra), per lo più nella parte meridionale del Parco.