Il parco

Il Parco naturale Učka comprende l’omonimo monte e parte della Ciceria. È situato lungo la costa adriatica in uno dei punti più settentrionali del Mediterraneo e unisce l’Istria alla parte continentale della Croazia.

I valori per i quali l’Učka è stato proclamato parco naturale sono noti da sempre e consistono nel suo rilievo e nelle immediate vicinanze del mare che hanno dato origine allo sviluppo di un clima specifico e di una rigogliosa vegetazione boschiva. A ciò vanno aggiunti i ricchi biotopi dei prati e antropogeni dove troviamo numerose specie vegetali e animali endemiche, a rischio e protette.

DATI PRINCIPALI SUL PARCO NATURALE UČKA

  • ESTENSIONE: Territorio del massiccio dell’Učka e di parte della Ciceria
  • SUPERFICIE: 160 km2
  • LE VETTE PIÙ ALTE: Vojak 1401 m, Veli Planik 1272 m
  • ATTO E ANNO DI PROCLAMAZIONE: Legge sulla proclamazione del Parco naturale Učka (G.U. 45/99); aprile 1999
  • ATTO E ANNO DI COSTITUZIONE DELL’ENTE PUBBLICO: Decreto di costituzione dell’Ente pubblico Parco naturale Učka (G.U. 96/99); settembre 1999
  • REGIONIIstrianaLitoraneo-montana
  • CITTÀOpatija (Abbazia)
  • COMUNIKršan (Chersano), Lanišće (Lanischie), Lovran (Laurana), Lupoglav (lupogliano), Matulji(Mattuglie), Mošćenička Draga (Draga di Moschiena)

Che cos’è un parco naturale?

Il Parco naturale è “un vasto territorio, sulla terraferma e/o sul mare, allo stato naturale o coltivato in parte, con caratteristiche ecologiche d’importanza nazionale e internazionale, di elevato valore paesaggistico, educativo-didattico, storico-culturale e turistico-ricreativo.” Nel parco naturale sono consentite tutte le attività che non mettano a rischio le sue caratteristiche principali e il suo ruolo (Legge sulla tutela della natura, Gazzetta Ufficiale 70/05).